esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Sezione dedicata a notizie di tutela ambientale
Rispondi
Avatar utente
malish
Messaggi: 56
Iscritto il: gio ago 11, 2011 6:56 am
Località: Modica (RG)

esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da malish » lun ott 24, 2011 10:13 am

Ciao a tutti. Siccome oltre a pescarlo, il pesce che ritengo sia di adeguata misura, mi piace mangiarlo. Dato che ultimamente ci sono sempre più furbi in giro e non si sa mai cosa buttano in mare, mi chiedevo se esiste un dispositivo portatile (tipo l'etilometro portatile), che possa testare lo stato di salute delle acque in cui pratichiamo la nostra azione di pesca.

Sempre in tema alimentare c'è un link che spiega come capire se un pesce è sano o meno?
(col tasto cerca non sono riuscito a trovare ciò che cerco).
Grazie in anticipo.
Solo la sfortuna può farti capire quanto sei fortunato.

Avatar utente
Vreiss
Messaggi: 241
Iscritto il: mar ott 11, 2011 5:36 pm
Località: Baronissi/Albanella (SA)

Re: esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da Vreiss » lun ott 24, 2011 10:57 am

Beh facile dire inquinamento... più complicato definirne la natura. :ddd)
Esistono vari strumenti portatili che permettono di misurare alcuni parametri della matrice acquosa, come temperatura, pH, salinità, ossigeno disciolto, conducibilità elettrica... Questi parametri sono indice della qualità delle acque e il loro variare da un valore di fondo naturale (peraltro estremamente variabile di per sé) può indicare fenomeni di contaminazione antropica. Ma definire il tipo di contaminazione, la sua origine e il grado della stessa è tutto un altro paio di maniche e richiede studi approfonditi ed analisi di laboratorio. In poche parole, no, non esiste nessuno strumento che messo in acqua ti dice, "è inquinata, non mangiare il pesce". Quello che puoi fare è evitare di mangiare pesce pescato in alcune zone a rischio, come ad esempio l'interno dei grandi porti, o in prossimità di scarichi abusivi e non. E informarti sulla qualità delle acque nei luoghi in cui abitualmente ti rechi a pescare (alcune agenzie ambientali e associazioni ambientaliste pubblicano dati a questo riguardo). In ogni caso facendo una dieta varia anche se mangiassi saltuariamente del pesce "inquinato" puoi stare tranquillo, perché le dosi di inquinante sarebbero così esigue da essere irrilevanti. Per subire danni per aver mangiato pesce inquinato dovresti mangiarne tantissimo e per lunghi periodi... Certo non sto dicendo di mangiar tranquillamente pesce inquinato ma semplicemente che occorre esser prudenti, ma neppure vivere con la paranoia. :roll:

Avatar utente
malish
Messaggi: 56
Iscritto il: gio ago 11, 2011 6:56 am
Località: Modica (RG)

Re: esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da malish » lun ott 24, 2011 1:33 pm

grazie tante per la risposta, penso che di meglio non potevo ricevere. : Thumbup :

(Penso che sia più una questione psicologica, perchè se peschiamo e sentiamo puzza di fogna ci convinciamo che il pesce sia inquinato, senza tener conto che ho visto calare le reti dei pescatori preciso in mezzo alla chiazza chiara in corrispondenza di dove espressamente indicato il divieto di balneazione e pesca. : Nurse :

Penso che dal momento che il pesce non è incatenato al fondo, possibilmente quello catturato ad 1km dallo scarico ha vissuto tutta la vita allo sbocco della fogna ed in quel momento era di passaggio davanti a me e lo catalogo per buono, a differenza di un'altro pesce che a causa della corrente contraria lo prendo quando sento puzza di fogna ma ha fatto una vita sanissima e lo catalogo come pesce inquinato).


Ci sono dei criteri attraverso i quali si può determinare lo stato di salute del pesce? (questa domanda rientra tra le paranoie, vero?)
Solo la sfortuna può farti capire quanto sei fortunato.

Avatar utente
Vreiss
Messaggi: 241
Iscritto il: mar ott 11, 2011 5:36 pm
Località: Baronissi/Albanella (SA)

Re: esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da Vreiss » lun ott 24, 2011 2:11 pm

Beh su quest'ultima cosa sono meno esperto quindi mi aspetto che qualcuno dia informazioni più accurate e precise e mi smentisca se dico qualche cavolata, tuttavia penso che alcuni criteri (usati anche in acquariofilia per scegliere pesci sani) siano universali:

1) Vitalità
2) Integrità del corpo (non devono mancare troppe squame, ulcerazioni, gonfiori anomali perché potrebbero essere segno di malattie)
3) gli occhi devono essere limpidi e non troppo sporgenti (se non tipico della specie)
4) Le branchie non devono essere arrossate o biancastre

Però insomma mettersi a fare la visita medica al pesce prima di decidere se mangiarlo o liberarlo mi pare eccessivo :lol: Certo se ci sono cose evidenti, tipo puzza di gasolio oppure ha escrescenze strane ecc io per prudenza eviterei (anche per il pessimo gusto del gasolio in cucina :lol: :lol: )

Avatar utente
Luigi Planetspin
Site Admin
Messaggi: 10105
Iscritto il: ven feb 15, 2008 7:59 pm
Contatta:

Re: esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da Luigi Planetspin » mar ott 25, 2011 8:01 am

malish ha scritto:Ciao a tutti. Siccome oltre a pescarlo, il pesce che ritengo sia di adeguata misura, mi piace mangiarlo. Dato che ultimamente ci sono sempre più furbi in giro e non si sa mai cosa buttano in mare, mi chiedevo se esiste un dispositivo portatile (tipo l'etilometro portatile), che possa testare lo stato di salute delle acque in cui pratichiamo la nostra azione di pesca.

Sempre in tema alimentare c'è un link che spiega come capire se un pesce è sano o meno?
(col tasto cerca non sono riuscito a trovare ciò che cerco).
Grazie in anticipo.
qui c'è qualcosa che può fare al caso tuo
http://www.aziendainfiera.it/ambientela ... astrumenti
e qui
http://www.directindustry.it/fabbricant ... 75228.html

ovviamente, il thread è molto interessante e le risposte molto esaustive, anche a me capita di pescare in posti che non sono molto raccomandabili per la pulizia delle acque... ma il divertimento di catturare, può essere associato tranquillamente al bel gesto del rilascio : Thumbup :

Avatar utente
malish
Messaggi: 56
Iscritto il: gio ago 11, 2011 6:56 am
Località: Modica (RG)

Re: esiste misuratore portatile inquinamento acqua?

Messaggio da malish » ven nov 04, 2011 11:23 am

Admin ha scritto: qui c'è qualcosa che può fare al caso tuo
http://www.aziendainfiera.it/ambientela ... astrumenti
e qui
http://www.directindustry.it/fabbricant ... 75228.html

ovviamente, il thread è molto interessante e le risposte molto esaustive, anche a me capita di pescare in posti che non sono molto raccomandabili per la pulizia delle acque... ma il divertimento di catturare, può essere associato tranquillamente al bel gesto del rilascio : Thumbup :
vabbè forse non è il caso di affrontare la spesa, se il mare proprio non mi piace evito di lanciare, ho l'abitudine di utilizzare i denti per tagliare il filo ecc...
Per quanto riguarda il catch and release hai pienamente ragione. Solo che nel mio caso si trasformerebbe in catch, release and bay to eat... : Chessygrin : ed in commercio si trovano pesci più piccoli di quelli che di solito rilascio...
Solo la sfortuna può farti capire quanto sei fortunato.

Rispondi

Torna a “Area Tutela Ambientale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite