Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Gaetano e lo Spinning a 360°

Una delle cose più interessanti della pesca a spinning è che si ha la possibilità di fare tante amicizie.

Sono tante le strade in cui possiamo incontrare nuovi compagni di pesca, una di queste è sicuramente internet, grazie ai forum e soprattutto ai social network, possiamo trovare persone che condividono la nostra stessa passione e metterci in contatto con loro in modo diretto.

Tra i vari gruppi che sono presenti su facebook oggi andiamo a conoscere SPINNING A 360°, il cui amministratore si chiama Gaetano.

Di origini campane è un esperto conoscitore della pesca in acque interne, ma le sue catture più belle, che stanno spopolando in rete, sono quelle realizzate in acqua salata.

 

Spigole e non solo, la sua passione per la pesca è a 360° e non disdegna mai di divulgare le sue conoscenze, il suo sapere con tutti gli amici che lo seguono sulle piattaforme social.

Cosa ti piace di più della pesca e cosa meno?

Della pesca mi piace soprattutto il rapporto con la natura: i paesaggi, le albe e i tramonti assumono tutto un altro valore quando sei in pesca. Un punto negativo è l'inquinamento che vediamo sia in mare che negli specchi d'acqua dolce e nei nostri fiumi.

Il rapporto con la tecnologia?

Ormai non si hanno più confini. La comunicazione e la visibilità sono importanti componenti da utilizzare per migliorarci, anche grazie a questo oggi mi sono completato nella pesca.

Ecco il report di una sua ultima cattura

La regina che non lotta...
Una mattina di maggio con po' di scirocco, verso mezzogiorno vado a pesca in uno spot con una piccola foce , c'era un bel mare con bellissime onde e poco vento, comincio a sondare un po' il fondale e dopo una mezz'ora sento la botta e ferro, non tirava si dimenava solo con la testa quando ad un certo punto la vedo e sulla cresta dell'onda, era abbastanza grande, riesco a farla cadere nel rovescio dell'onda stessa, la rivedo ancora, in quel caso era ancora in balia e non lottava, quando arriva un altra onda e riesco di nuovo a farla rotolare insieme all' onda stessa, si è trovata sul bagno asciuga senza nemmeno accorgersi. Era una bellissima regina attorno i 5 kg e pensavo che, non c'era stata una lotta e magari la mia furbizia non gli ha dato il tempo di lottare,un po' come Tyson che al primo colpo vinceva. Mi sarebbe piaciuto un combattimento con un esemplare così. Dopo le foto il rilascio e gli ho detto, la prossima voglio un vero combattimento

Non resta che fare un grande saluto agli oltre 10000 iscritti di SPINNING a 360° e continuare a crescere rispettando i pesci e favorendo il catch and release.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Martedì, 23 Gennaio 2018 16:35

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Latest Tweets

From Google
Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, hardbait?: https://t.co/iZSRuIDlx7 tramite @YouTube
From Google
La pesca con le esche siliconiche: https://t.co/BOc9EXDojs tramite @YouTube
From Google
Re: ciao tutti https://t.co/UGP19K41qO
Follow Planetspin.it on Twitter

Post Gallery

RAPALA RIP STOP, una coda che si fa notare

La pasturazione nella pesca a spinning in mare

Come riconoscere una buona esca artificiale rigida, una hardbait?

PESCA SPINNING MARE, il MANUALE, la GUIDA, il LIBRO

DUO Realis Spin

LIBRO Le esche siliconiche, spinning in mare e acqua dolce

Swimbait, la scienza & le esche artificiali

Spinning alla Spigola: amore, odio e… fortuna

MANUALE Le esche siliconiche, spinning in mare e acqua dolce